Se vi trovate in Germania domani , 1 maggio vi capiterà di vedere persone intorno a un enorme colonna, il suo nome é Maibaum ovvero albero di maggio.

Questa tradizione risale al Medioevo.

L’albero decorato con colori vivaci simboleggia la vita e la fertilità.

A seconda delle regioni, questo palo viene allestito il 1° maggio o la sera prima prima.

In molte zone, soprattutto nel Baden-Württemberg, in Baviera e in Austria, il tronco dell’albero viene eretto cerimoniosamente nella piazza del paese.

L’albero è solitamente coronato in alto da una ghirlanda e dalla cima verde dell’albero.

Le sue origini risalgono probabilmente agli antichi popoli germanici e al loro culto di deriva dalle divinità all´interno della foresta.

Nel corso dei secoli usanze pagane e cristiane si sono mescolate al palo della cuccagna.

Secondo un rapporto tradizionale dell’Eifel, nel XIII secolo in alcuni luoghi esisteva un albero di Pentecoste. Oggi in molti luoghi della Turingia esiste anche un cosiddetto “Maien”.

La forma attuale del Maibaum é un alto tronco con in cima una ghirlanda, si tramanda fin dal XVI secolo. Col passare del tempo, però, è emersa un’usanza fortemente locale, che spesso differisce notevolmente da città a città.

L’allestimento dell’albero diventa spesso una festa per tutto il paese, si svolge il 30 aprile, il 1° maggio o la Pentecoste. A seconda della regione, l’albero viene portato in processione attraverso il villaggio subito prima di essere eretto.

Nell’Alta Baviera viene dipinto di bianco e blu mentre solitamente é color naturale.

Oltre a portare buono auspicio per le nuove nascite il Maibaum serve per chiedere prosperità per  il nuovo anno.

E tu la conoscevi questa tradizione?