Tradizioni natalizie in Germania e in Austria

Blog Italiani In Germania,Cultura Tedesca

Tradizioni natalizie in Germania e in Austria

Il Natale sta arrivando! Per molti questo è il periodo più bello dell’anno: le famiglie si riuniscono, si passa molto tempo insieme, ci si imbarca in infinite partite ai giochi da tavolo, si cucina, si mangia e ci si prende cura l’uno dell’altro. I più piccoli poi, godono della magia dell’attesa dei regali.

E in Germania e in Austria?

Ebbene, l’entusiasmo per questa stagione in Germania e in Austria è tale che si potrebbe dire che il Natale inizia addirittura già a novembre! Infatti, sono molti gli appuntamenti prenatalizi che costellano le agende di tedeschi e austriaci già a partire dal mese di novembre.

Prima di tutto, ovviamente, ci sono i famosissimi mercatini di Natale, i Christkindlmärkte (letteralmente, “i mercatini di Gesù bambino”), di cui vi avevamo già parlato in un precedente articolo. Questi mercatini hanno conosciuto un successo tale da essere diventati un appuntamento imprescindibile in tutta Europa, e iniziano solitamente nell’ultima settimana di novembre per prolungarsi fino all’arrivo del nuovo anno.

Ma quali sono le altre diverse festività che introducono l’attesa del Natale?

In Germania c’è un fitto calendario, infatti si inizia l’11 novembre, con i festeggiamenti di San Martino, in tedesco Sankt Martin, in cui si celebra il santo con una sfilata di lanterne. Poi si arriva al 5 dicembre, con un doppio appuntamento: da un lato la Krampus Nacht, la notte dei diavoli, una festa in cui tutti si vestono da diavoli per scacciare via il maligno, e dall’altro la festa di San Nicola, in tedesco Sankt Nikolaus, quando i bambini ricevono dolcetti nelle calze. È una festa che ricorda molto la nostra Befana.

In Austria gli appuntamenti sono più o meno gli stessi, non si festeggia San Martino, ma la notte tra il 5 e il 6 dicembre è segnata dall’arrivo dei Krampus (i diavoletti) e di San Nicola con i suoi dolcetti destinati ai bambini. Il bello è che in Austria in alcuni casi, la stagione natalizia può durare addirittura fino al 2 febbraio! Infatti il 2 febbraio è il giorno in cui si celebra Maria Candelora ed è la data in cui tradizionalmente si può togliere l’albero di Natale.

Insomma, Maria Candelora ha il compito della nostra Epifania, porta via ogni festività e lascia campo libero al nuovo anno!

Condividi su:

Hai bisogno di informazioni sui nostri corsi?

Siamo sempre a tua disposizione per qualsiasi dubbio o domanda sui nostri corsi.

(+39) 348 91 81 362