Abbiamo visto altrove (qui: Vi prendiamo per il collo  e qui: Vi diamo una mano) quante espressioni idiomatiche si riferiscano a parti del corpo, e in particolare alle mani e al collo. Non vogliamo nascondere la testa sotto la sabbia (den Kopf in den Sand stecken), e vi informiamo subito che proprio la testa, der Kopf, sarà la protagonista di questo articolo. 

Alcune delle frasi idiomatiche che incontreremo sono assolutamente analoghe all´italiano: ad esempio, come diremmo che vogliamo fare a qualcuno una bella ramanzina? Non parleremmo forse di “una bella lavata di capo”? Facciamogliela allora anche in tedesco, con: jemandem den Kopf waschen. O anche: jemandem eine Kopfwäsche verabreichen.

Come sempre, queste espressioni vanno adeguate alle circostanze. Non vorremmo, infatti, che ci rinfacciaste di non avervelo detto, come nella frase: jemandem etwas an den Kopf werfen (gettare in faccia qualcosa a qualcuno, cioè appunto rinfacciargli qualcosa). Nel qual caso di certo ci offendereste, proprio come viene detto qui: jemanden vor den Kopf stoßen.  Ma noi ci tireremmo fuori agilmente dall´impaccio (den Kopf  aus der Schlinge ziehen, vale a dire, letteralmente, tirare fuori la testa dal cappio) e vi diremmo che lo abbiamo più volte specificato, che le frasi vanno applicate alle situazioni declinando e coniugando adeguatamente tutti gli elementi. 

Con tutti questi modi di dire, non vogliamo certo innervosirvi e rischiare la pelle (Kopf und Kragen riskieren): quello che vogliamo é farvi perdere la testa: Euch den Kopf verdrehen, proprio come nella canzone di Matthias Reim, “Du hast mir den Kopf verdreht“, che qui linkiamo. Buon ascolto!

https://www.youtube.com/watch?v=H_t-gnBhSsc