Vielen Dank!

Blog Italiani In Germania,La grammatica della lingua Tedesca,Vocabolario della lingua Tedesca

Vielen Dank!

Perchè si dice vieleN Dank e non viel Dank ma viel Erfolg è invece corretto???

Ti sei mai chiesto perché “grazie di cuore” si dica “herzlicheN Dank” e non “herzlicheR Dank” oppure “herzlich Dank”?

Perché si declina all’accusativo, se non ho un verbo, un’azione che viene subita, “accusata” da qualcosa o da qualcuno (weN oder was)?
A dire il vero, qui non abbiamo nemmeno un soggetto, ma sarà proprio così?

 Prima di addentrarci nella spiegazione, vediamo altre frasi come questa:

VieleN Dank!

GuteN Tag!

GuteN Abend!

GuteN Flug!

LiebeN Gruß!

SchöneN Abend noch!

EineN wünderschöneN guteN Morgen!

Ovviamente ho scritto le “N” finali maiuscole solo per metterle in evidenza, solitamente vanno scritte minuscole!

Se hai frequentato i nostri corsi, hai subito capito che tutti questi aggettivi

sono declinati all’accusativo maschile (EN), in quanto i sostantivi che seguono sono tutti di genere maschile.
(Se ancora la differenza tra nominativo e accusativo non ti è chiara, leggi questo

articoloà (Nominativo vs Accusativo).

Perché sono tutti declinati all’accusativo?

Sarai d’accordo con me sul fatto che spesso impariamo queste frasi,

come frasi fatte e non pensiamo certo al motivo per cui hanno la desinenza “-en”.

Frasi come: “Guten Morgen! ” oppure “Guten Tag! “,

si imparano proprio all’inizio, quando ancora non abbiamo idea del fatto che gli

aggettivi abbiano una desinenza e che questa, nello specifico, sia la desinenza del

maschile accusativo. Ed è un bene che le cose vadano così, immagina se il tuo insegnante iniziasse già dalle prime lezioni a parlarti di tutto questo!!

Ma quindi, perché queste desinenze sono all’accusativo?  Confronta le frasi seguenti con gli esempi sopra:

Haben Sie vielen Dank!

Ich wünsche Ihnen einen guten Tag!

Ich wünsche dir einen guten Flug!

Ich sende dir einen lieben Gruß!

Haben Sie einen schönen Abend noch!

Ich wünsche Ihnen einen wunderschönen guten Morgen!

Ti è chiaro ora? Quello che solitamente pronunciamo in forma abbreviata, in realtà fa parte di una frase più lunga.

Ho evidenziato in corsivo il soggetto +verbo (nominativo), in grassetto il complemento oggetto (accusativo) e  il complemento di termine (dativo) è neutro.

Il motivo per il quale queste frasi sono declinate all’accusativo, dunque, è che rappresentano  un’ellisse –> sono frasi abbreviate, frasi nelle quali spesso si tralascia una parte, perché si capisce dal contesto.

Ovviamente ci sono molte altre frasi cosiddette ellittiche, ma essendo al femminile, al neutro o al plurale, non notiamo la desinenza all’accusativo.

Ecco alcuni esempi:

Gute Reise!

Gute Besserung!

Gute Nacht!

Alles Gute!

Frohes Fest!

Frohe Weihnachten! / Frohe Ostern!

Viele Grüße!

Ricapitolando:

in tutti questi esempi, l’espressione “Ti auguro …”,  è sottintesa.

  •  Io/Sie ⟶ sono il soggetto, nominativo.
  • a te/ti è il complemento di termine (indiretto), dativo.
  • ciò che si augura è ⟶ il complemento oggetto (diretto), accusativo–>se è maschile la desinenza è sempre (E)N!

 

E che dire di: “viele Grüße”?

È vero, i saluti non si augurano, ma potresti voler dire: “Ti mando molti saluti” –> “Ich sende dir viele Grüße, quindi avremmo di nuovo un accusativo come segue:

  • io mando (nom) – ich sende
  • a te/ti (dat) – dir
  • tanti saluti (acc) –  viele Grüße!

Das war’s für heute, ich wünsche dir eineN schöneN Tag!!!

 

 

Condividi su:

Hai bisogno di informazioni sui nostri corsi?

Siamo sempre a tua disposizione per qualsiasi dubbio o domanda sui nostri corsi.

(+39) 348 91 81 362